.
Annunci online

DIARI
14 luglio 2015
[Landini] Kamerad Landinen
Landini è di sinistra e sindacalista.
Immagino quindi che sarà al fianco dell'operaio tedesco che va in pensione a 65 anni col 60% dell'ultimo stipendio.
E non con l'impiegato statale greco che ci va a 55 con l'80%.
22 giugno 2015
[Liberismo selvaggio] Siamo salvi
Mentre vi difendevano dal liberismo selvaggio, badavano a gonfiare per sé la pensione che voi non avrete.
E non avete avuto nulla da ridire.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. liberismo selvaggio pensione

permalink | inviato da inoz il 22/6/2015 alle 15:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
8 maggio 2015
[Lungarno] Maggio

Non sono giorni facili per chi soffre d'amore. Maggio, gli uccellini, gli alberi in fiore, la droga, i gatti in calore, i matrimoni degli amici, gli addii al celibato degli amici, andiamo tutti a vedere uno spogliarello, che tristezza. Le gonnelline, le braghette di tela, gli occhiali da sole, le americane in ciantelle come a dicembre, la droga, i pomeriggi nei giardini pubblici, gli aperitivi, i giri in bicicletta, la bicicletta rubata, le maledizioni a questi ladri maledetti, la bicicletta ricomprata dove rivendono biciclette rubate. Il primo maggio, la festa dei lavoratori, un giorno all'anno, gli altri 364 bona merde, la droga, le gite fuoriporta, le sagre, le elezioni, la Fiorentina che vince, la Fiorentina che perde, quello lo segnavo anche io disse quello sbrodolandosi la birra sulla panza.

In fondo una speranza: amor vincit omnia. In certi casi va bene anche un pareggio, perché l'amore è un gioco strano. Brutto, sporco e cattivo. La guerra è la continuazione della politica con altri mezzi. L'amore è la continuazione della guerra con altri mezzi ancora. Armatevi e spartite. E che nessuno rimanga scontento. Se poi si lagna troppo, allora che sia rott-amato. Mi manca Matteo Renzi.

Vorrei poter invecchiare come lui. Arrivare a 85 anni con 15 pensioni da riscuotere in nome del ricambio generazionale. Un po' ingobbito, con gli occhiali, il sereno distacco di chi accetta questo paese per quello che è. Finalmente adulto, ma in fondo sempre birichino. Un divo. E una pacca sulle spalle a tutti quelli morti con l'ansia di non morire democristiani.

“Fonderò il partito dell'amore” mi ha detto Lapo, mio marito, l'altra sera indossando mutande rosse di capodanno. Gli ho fatto notare che dopo Moana e Berlusconi, non vedo futuro per un simile progetto. Lui non si è scoraggiato e ieri è tornato da San Lorenzo indossando una maglietta con sopra il faccione di Maria Elena Boschi e dietro quello di Francesco Bonifazi. “Sono per la parità di genere” mi ha spiegato serio. Quel ragazzo inizia a preoccuparmi.

Da LUNGARNO - mensile gratuito di arte e cultura a firenze



6 marzo 2015
[Lungarno] Marzo

Lungarno di Marzo.

In giro per locali, ma lo trovate anche online. Qui.
Ci sono anche io "da qualche parte verso la fine" [cit.].
Più o meno così.
"... la gente non guarda più i talk show politici. Preferisce direttamente le interviste ai calciatori nel dopopartita. Che non sono felice di aver segnato, ma sono felice perché la squadra ha vinto. L'esatto corrispettivo del siamo impegnati a fare le riforme che il paese aspetta da anni.
Io da anni aspetto solo la pensione. Miraggio di benesseri passati. Del quando si stava peggio, in realtà non si stava affatto male. E non capisco perché qualcuno abbia voluto desiderare di star meglio di allora.
Vorrei poter invecchiare come mio nonno. In campagna. Non in città. Non a Firenze. Perché per provare a placare l’ansia ho smesso di uscire di casa e di leggere i giornali. Leggo solo le civette de La Nazione, sbirciando l’edicola davanti casa dalla finestra del bagno. E non mi sento al sicuro. In quelle civette vedo una Firenze dove la gente scopa per strada, beve e si diverte fino a tarda notte, la droga scorre a fiumi, soprattutto nelle scuole. Lo sballo e la movida, promiscuità, ritmi indiavolati, sesso ad ogni angolo di strada e prostituzione negli alberghi insospettabili, Sodoma, Arcore e Gomorra. Un posto meraviglioso insomma ..."

sfoglia
giugno        settembre

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte


Oggigiorno tutti hanno spirito. Dovunque si va non si può fare a meno di incontrare persone intelligenti. E' divenuta una vera peste.
Oscar Wilde

Un grande libro

mailme@: tommasociuffoletti-at-gmail.com




Add to Technorati Favorites

Locations of visitors to this page


San Giovanni delle Contee Online
... un blog bucolico!


Tommaso Ino Ciuffoletti

Crea il tuo badge

Visualizza il profilo di Tommaso Ciuffoletti su LinkedIn